Dona - Aiutaci anche tu

News


17 Settembre 2017

Abbiamo verificato assieme all'ingegnere lo stato dei lavori della costruzione della Shree Chandrodaya Secondary School in Benighat, al fine di verificare il rispetto delle norme antisismiche da noi volute per questa nuova scuola.
La verifica ha dato esito positivo!!

Altre immagini su Facebook e Google+

 

 

15 Settembre 2017

 

Continuano i lavori di ristrutturazione della La "Shree Subarneshwor Primary School" situata a Katunje nel Distretto di Bhaktapur, a circa 15 km ad est di Kathmandu.

Altre immagini su Facebook e Google+

 

 

 

13 Settembre 2017


Continuano i lavori di costruzione della "Shree Chandrodaya Primary School" situata a Benighat. Siamo arrivati quasi al primo piano del primo blocco della scuola 

 

 

11 Settembre 2017

 

Leonardo e Rosa appena tornati dal Nepal dove hanno potuto seguire i lavori di ricostruzione delle scuole e vivere assieme ai bambini di Happy Home.

Ecco alcuni dei loro momenti.

Altre immagini su Facebook e Google+

 

 

 

 

 

 

29 Agosto 2017
Continuano i lavori di costruzione della "Shree Chandrodaya Primary School" situata a Benighat. Sono terminati i lavori delle fondamenta del primo blocco della scuola. Ecco le immagini anche dei lavori delle nuova fondamentale del secondo blocco.

Altre immagini su Facebook e Google+

 

 

 

 

 

1 Agosto 2017 

Continuano i lavori di costruzione della "Shree Chandrodaya Primary School" situata a Benighat. Sono terminati i lavori delle fondamenta del primo blocco della scuola. Ecco le immagini anche dei lavori delle nuova fondamentale del secondo blocco.

Altre immagini su Facebook e Google+

 

 

31 Luglio 2017

 


Continuano i lavori di ristrutturazione della La "Shree Subarneshwor Primary School" situata a Katunje nel Distretto di Bhaktapur, a circa 15 km ad est di Kathmandu.

Altre immagini su Facebook e Google+

 

  

 

 

 

21 Luglio 2017

Ecco le impressioni di Roberto dopo l'esperienza durante il mese di Giugno in Happy Home.

 

 

Anche se in passato  avevo già avuto esperienze di volontariato all’estero, entravo a fine maggio a Happy Home con un misto di entusiasmo ma anche di apprensione. Ero entusiasta perché iniziavo un nuovo viaggio che sicuramente mi avrebbe portato a conoscere gente nuova e realtà diverse da quelle a cui sono abituato. Ma ero anche in apprensione per la distanza culturale che separa “noi” europei dall’oriente e avevo paura di non riuscire a interagire nel migliore dei modi con gli occupanti della casa di Hanuman.

 

Allora ho usato la risorsa che uso sempre in questi casi:  cioè l’umorismo e la mia innata capacità di creare empatia con i bambini con quelle cose che comunemente vengono chiamate “pagliacciate”.  Devo dire che i miei timori si sono sciolti come brina al sole fin dal primo incontro perché i ragazzi del Nepal, alla fin fine, ho scoperto, hanno la stessa voglia di giocare e di ridere alla pari di quelli italiani o peruviani. Le due settimane che ho trascorso a Happy Home sono state molto intense: come obiettivo principale mi ero prefissato quello di organizzare una specie di gruppo teatrale con lo scopo di fare uno spettacolo a favore dei compagni di scuola e amici vari della zona.

 

In realtà dopo i primi due incontri che ho fatto con i ragazzi, nei quali ho sondato il terreno, ho constatato che il teatro, inteso come semplici scenette per far ridere, è troppo lontano dal loro modo di intendere l’umorismo. Insomma non hanno l’arte nel sangue come i latini. Allora ho dedicato l’ora e mezza che avevo ogni giorno da passare con i ragazzi a organizzare giochi e attività varie. E’ stato bello constatare che dopo i primi incontri anche i più recalcitranti, soprattutto quelli più grandi, erano poi i primi ad accorrere per giocare e partecipare alle attività.  Sono stato letteralmente rapito dalla schiettezza dei ragazzi, dalla loro semplicità e dalla voglia di imparare cose nuove.

 

Come quando ho fatto costruire ai ragazzi le palle da giocoliere ed ho insegnato loro ad usarle. Per la maggior parte di loro è stata un impresa ardua ma alcuni si sono impegnati così tanto che alla fine hanno imparato la non facile arte della giocoleria. Un sabato ho anche organizzato una specie di luna park con tanto di punteggio da assegnare per ogni gioco completato e alla fine ho stilato una classifica che premiava le donne, gli uomini e i bambini più piccoli. Parallelamente alle attività svolte nella casa, come aiutare a fare i compiti o passare un po’ di tempo con i ragazzi giocando a carte, ho realizzato alcuni spettacoli nelle scuole dei dintorni.

 

Anche questa è stata un’esperienza incredibile perché le reazioni dei piccoli spettatori sono state sbalorditive: è stato bello constatare come i ragazzi nepalesi siano il pubblico ideale per un clown e le sonore risate appena entravo in scena non hanno fatto che confermare questa tesi. Le due settimane in Happy Home sono letteralmente volate e il giorno della partenza è stato impossibile non lasciare un po’ di me nella casa.

 

 

Grazie Happy Home Grazie Hanuman Onlus 

Edit by Roberto

 

 

 

3 Luglio 2017

Roberto appena rientrato dal Nepal dove ha concluso l'esperienza come volontario in Happy Home.

Pubblicate le foto nelle gallerie fotografiche

 

  

10 Giugno 2017

Continuano i lavori di ristrutturazione della La "Shree Subarneshwor Primary School" situata a Katunje nel Distretto di Bhaktapur, a circa 15 km ad est di Kathmandu. 

  

 

  

 

 

25 Aprile  2017 - 25 Aprile 2015

Il 25 Aprile 2017 a due anni dal Terremoto che sconvolsse il Nepal, abbiamo inaugurato la Shree Pragatishil High School sita in Bhirpani, Distretto di Ramechhap, a circa 4 ore di strada da Kathmandu.La scuola è stata completamente ristrutturata con criteri antisismici ed ospiterà circa 600 studenti.

 

  

 

13 Maggio 2017 

Il giorno 19 Aprile abbiamo inaugurato la Shree Basanta Primary School situata in Benighat, Distretto di Dhading, grazie al contributo della Regione Autonima di Bolzano e della ABRM di Bolzano.

La scuola  gravemente danneggiata dai terribili terremoti del 25 Aprile 2015 e 12 Maggio 2015 è stata completamente ristrutturata con criteri antisismici dando la possibilità ai piccoli studenti di poter tornare in aule confortevoli e sicure.

 

 

  

9 Maggio 2017

Il racconto di Sara

volontaria di Hanuman Onlus da Ottobre a Dicembre 2016  in Happy Home è nella sezione racconti di viaggio. Buona lettura.

 

2 Maggio 2017 

Dal 14  Aprile al 1 Maggio siamo tornati dal Nepal. Abbiamo trascorso tante giornate assieme ai bambini e controllati i nostri progetti in corso. Siamo stati con tutti i bambini del progetto Happy Child a Janakpur dove abbiamo trascorso bellissimi ed emozionanti momenti. 

 

 

 

 

  

    

   

28 Febbraio 2017

Abbiamo pubblicato nella sezione "galleria" le foto di Sara, volontaria di Hanuman Onlus, in Nepal da Ottobre a Dicembre 2016.

 

  

 

21 Febbraio 2017

 

Proseguono i lavori di costruzione della Chandrodaya Secondary School a Benighat.

 

 

  

 

 

5 Febbraio 2017

Avanti tutta!!

La Chandrodaya Secondary School completamente distrutta dal Terremoto del 25 Aprile 2015 comici a a prendere forma.

Dopo la Puja, cerimonia di buon auspicio, i lavori proseguono velocemente.

 

 

 1Febbraio 2017 

Cerimonia di posa della prima pietra alla Chandrodaya Secondary School a Benighat.

 

 

  

Gennaio 2017 

 

 

Sono cominciati i lavori di scavo per le fondamenta della Shree Chandrodaya Secondary School a Benighat.

 

 

  

 

Dicembre 2016

 

Marco, volontario di Hanuman Onlus, ora in Nepal con i bambini di Happy Home.

 

  

 

 

 

 

Dicembre 2016

Proseguono i lavori di consolidamento e ristrutturazione della scuola Shree Pragatishil High School sita in Bhirpani, Distretto di Ramechhap, a circa 4 ore di strada da Kathmandu.

 

  

                                   

 

Novembre 2016

 

Sono cominciati i lavori di consolidamento e ristrutturazione della scuola Shree Pragatishil High School sita in Bhirpani, Distretto di Ramechhap, a circa 4h di strada da Kathmandu. 
La scuola gravemente danneggiata dai terremoti del 2015 è stata dichiarata insicura dagli ingegneri del Governo nepalese che ne hanno vietato l'uso. Gli studenti sono attualmente ospitati in temporary schools.
A conclusione dei lavori i 700 studenti potranno riprendere le lezioni nella scuola resa sicura dai lavori eseguiti.

 

 

          

 

Novembre 2016

Sara volontaria di Hanuman Onlus in Happy Home 

 

         

Ottobre - Novembre 2016

Ecco Sara, Rosa e Leonardo, volontari di Hanuman Onlus in Nepal assieme ai bambini di Happy Home.

 
 
 
 
Inserite le foto della missione in Nepal 2016 alla sezione Galleria - Nepal
 
 

20 Maggio – 22 Maggio 2016

Arrivare in Nepal è sempre una grande emozione, tutte le volte è come se fosse la prima volta.


L’accoglienza, da parte dei nostri amici, è sempre affettuosa, con nuove sorprese ad ogni accoglienza in aeroporto, al nostro arrivo.
Lungo il tragitto verso l’hotel, solo un occhio attento o di chi, come noi, ha vissuto il grave sisma, può notare la distruzione ancora presente. Le case non sono state ricostruite ed i soli interventi fin’ora compiuti sono lo sgombero di macerie dalle strade e dai siti monumentali.

Ci aspetta tanto lavoro nei prossimi giorni: dobbiamo visionare le nostre 15 scuole, colpite dal terremoto, assieme ai nostri volontari nepalesi, per verificare assieme l’avvio dei lavori; inaugurare due nuove scuole; incontrare i bambini del progetto Happy Child e verificare la possibilità di inserire nuovi bambini in Happy Home.

La mattina presto partiamo con due autobus per Benighat, siamo oltre 20 partecipanti per questa mission di Maggio 2016. Ad accoglierci al nostro arrivo i bambini di Happy Home, la casa famiglia che dal 2012 ospita 20 bambini orfani. I bambini sono felici di rivederci e subito notiamo quanto sono cresciuti dallo scorso anno. Alcuni di noi cominciano a giocare subito con loro.

Abbiamo organizzato dei kit scolastici da consegnare agli oltre 4000 studenti delle 15 scuole che visiteremo nei prossimi giorni.

Visitiamo la Shree Chandrodaya Higher School colpita duramente dal terremoto dello scorso anno, tanto da dover essere completamente demolita, i lavori procedono veloci. Contiamo di cominciare la ricostruzione della nuova scuola con criteri antisismici nel mese di Ottobre, dopo la stagione dei monsoni. Al momento abbiamo costruito delle temporary school per gli oltre 600 studenti che la frequentano.

Visitamo la Shree Chandrodaya Multiple College con i suoi 900 studenti, questa scuola necessita di lavori di ristrutturazione per poterla mettere in sicurezza, siamo pronti per cominciare, attendiamo solo i permessi da parte del distretto. Abbiamo altresì verificato che anche l’aula computer necessità di essere completamente rinnovata, alcuni computer si sono rovinati con il terremoto ed altri ormai sentono gli anni avanzare.

La serata trascorre in allegria assieme ai bambini, gli adulti si confondono tra loro e si perdono in mille attività e giochi.

Puoi continuare a leggere il racconto della nostra missione in Nepal alla sezione Attività - Racconti di Viaggio

 

 

 

 

 

 

  

 

 

27 Aprile 2016

 

Sono cominciati i lavori di ricostruzione della Shree Chandrodaya Higher School in Benighat.

 

La scuola è costruita da tre blocchi su due piani ed ha subito gravi danni strutturali dal terremoto del 25 Aprile 2015, rendendola inagibile per 2/3. 

 

I lavori prevedono la demolizione e la ricostruzione del blocco centrale e quello laterale.

 

 

 

 

25 Aprile 2015, ore 11,56 Terremoto in Nepal 7,9°
 
E' passato un anno dal terribile terremoto, sono stati mesi molto intensi e pieni di emozioni.
 
Oggi è la giornata per ricordare ancora una volta  gli amici e le tante persone che non ci sono più.
 
Oggi è l’occasione, per noi che siamo sopravvissuti al terribile terremoto, per celebrare la bellezza della vita, dell'amicizia e dell’amore.
 
Grazie a tutti voi per l'affetto che ci avete dimostrato.
 
Namastè !

 

 

 

APRILE 2016 

 

Continuano i lavori di costruzione delle casette antisismiche in bambù e zinco al villaggio di Dapkha, nel distretto di Ramechhap.

 

 

 

 

 

31 Dicembre 2015 

 

Oggi è l’ultimo giorno del 2015 e noi tutti di Hanuman Onlus vogliamo ringraziarvi per aver condiviso assieme a noi le forti emozioni vissute durante questi mesi.

 

Sono state emozioni che ci hanno messo a dura prova, emozioni che ancora custodiamo dentro noi e difficilmente ci lasceranno. 

 

Siamo stati felici di conoscere tante brave persone che ci hanno incoraggiato e dato la forza di continuare e l’energia di essere presenti giorno dopo giorno.

 

Un pensiero speciale all’amico Giancarlo. 

 

Un grande abbraccio a tutti con l’augurio di un Felice e Sereno 2016.

Namastè

 

 

 

 

Tutte le notizie aggiornate sul Terremoto del 25 Aprile 2015

e del 12 Maggio 2015

 

alla sezione:

 

 

 

NOI LI VOGLIAMO ANCORA VEDERE SORRIDERE